Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

Se la scorpacciata di fumetti di Torino Comics (il 15,16 e 17 aprile all’Oval del Lingotto) non vi è bastata o magari siete alla ricerca di un introvabile albo, un giro per la tante fumetterie di  Torino è la soluzione ideale.

Vent’anni fa gli appassionati di fumetti a Torino, che fossero i supereroi a stelle e strisce, i fumetti franco belgi o i nuovi manga, si immergevano nelle ancora no riqualificate strade di San Salvario per andare da “Al fumetto club” in via Saluzzo, oppure prendevano un treno e facevano i pendolari su Milano, dove c’erano diversi spazi dedicati ai fumetti, come “La Borsa del fumetto” o “Yamato”. Oggi la situazione del fumetto a Torino è molto diversa, e riflette il cambiamento che ha investito il capoluogo subalpino dal punto di vista culturale. Infatti ci sono oltre una decina di fumetterie per ogni gusto: da 901 “Comics Resort” (via Di Nanni 49/a) che tratta qualsiasi genere, al vecchio “Il fumetto club”, (trasferitosi in via Arsenale 38) che affianca nuovo e usato, dalla galleria di graphicnovel di “Belleville comics” (via Sacchi 44) alla bottega in pieno centro storico di “JACK” (via San Domenico 15 bis), dalle proposte sul fumetto e la cultura cosplay di “Tales of comics” (via San Marino 85), all’antro stipato di magie a disegni di “Fantafumetto” (via Beaulard 31), dalle strizzate d’occhio per le case editrici indipendenti di “Ren Comics” in via Nizza, all’angolo sotto la Mole di “Figuriamoci” (via Montebello 2). Senza dimenticare le presenze all’interno di centri commerciali (“Bookomics” al Lingotto) o di preziosi contenitori e vetrone di gadgets come nel caso di “ApocalyxComix”(via Galvani 9).
Tra le fumetterie più conosciute Guruguru (Piazza Palazzo di Città), attiva dal 2009 con l'idea di creare un punto d'aggregazione formato da appassionati del fumetto. Grazie all'affezionata clientela, la fumetteria Guruguru è diventata uno dei punti d'incontro per gli appassionati dei fumetti di ogni genere e il posto giusto per trovare ogni sorta di novità. In via Dante Di Nanni 80/A potete immergervi tra i tanti numeri di fumetti prestigiosi della Libreria dei fumetti Sturiellet, che dalla sua apertura organizza eventi (da consultare la pagina facebook Sturiellet per le novità in calendario), con grandi autori e editori di fumetti.
A Torino e dintorni molto hanno fatto gli appassionati. Ad Orbassano, alle porte di Torino, esiste una Fumettoteca (via Papa Giovanni, oratorio Casa Papa Giovanni XXIII), biblioteca specializzata in fumetti. Presso la Fumettoteca si possono trovare centinaia di fumetti di ogni genere (manga, italiani ,americani, sudamericani...) che si possono leggere al costo di soli 5 euro annuali (oppure portando 5 fumetti di uscita recente). La fumettoteca inoltre permette di poter partecipare a tornei e giochi di ruolo e da tavolo di ogni tipo (es: magic, risiko ,bang e molti altri ).
In via Reiss Romoli 43 c’è poi Mu.fant, uno spazio espositivo museale permanente polifunzionale che intende diffondere la conoscenza del Fantastico, del Fantasy, dell’Horror e della Fantascienza nelle loro diverse manifestazioni culturali: la Letteratura, il Cinema, l’Arte, il Gioco.
La sezione permanente comprende comics americani, fumetti italiani, manga, riviste in tema, vhs e dvd di, cartoni animati (per il momento è possibile consultare il materiale in sede, ma a breve sarà aperta la biblioteca).
Una gita fuori porta nel mondo del fumetto non può che portarci nel paesino cuneese di Vernante dove visse i suoi ultimi anni il famoso illustratore Attilio Mussino (vedi speciale)dove sono presenti numerosimurales (oltre 150)sulle pareti delle case e dei palazzi che riproducono le sue illustrazioni per il libro delle “Avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi. Inoltre con parte delle opere di Mussino, donate al comune di Vernante dalla moglie, è stato realizzato nel paese cuneese il Museo di Pinocchio.

Link alla mostra: "Torino Comics 2016"
Link a speciale: "Torino e i fumetti: da Pinocchio al grande Torino"

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.