Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

Dopo la crisi del fumetto classico dei primi anni duemila (con un crollo dai 3,5 milioni di copie del 2001 al milione del 2006) si è nuovamente oggi passati a un proliferare di etichette e titoli a dimostrazione della dinamicità del settore che grazie alle sviluppo di nuove tecnologie e ad una vera e propria invasione asiatica ha saputo ricrearsi con nuove collane.

Inoltre le graphicnovel sono finalmente riuscite a entrare, con tutte le dignità, nelle librerie impersonando quella che il grande Hugo Pratt definiva “letteratura disegnata”.
Nascono così tanti interessanti progetti che escono dal classico perimetro deglieroitrovando in Torinoispirazione e sede. Come ad esempio nel caso dell’evento annuale Torino Comics, o nella pubblicazione Grande Torino, la storia a fumetti che raccoglie i Grandi del Torino dentro l'aereo dell'ultimo viaggio, quello da Lisbona a Torino, e li vede raccontarsi e parlare del presente, del passato, e del loro futuro. Un'opera particolarissima, per la cura del dettaglio storico, la talentuosità del disegnatore, il coinvolgimento del lettore-tifoso per la sceneggiatura.
Altro particolare fumetto è Storia di Torino a fumetti. Dalle origini ai giorni nostri.
Un libro a fumetti per raccontare la storia di Torino, dai miti fondatori delle origini ai nostri giorni, ripercorrendo tutti i grandi eventi che hanno caratterizzato la storia della città. Decine di personaggi, i grandi eventi, i luoghi più significativi, racchiusi in un fumetto d’autore con sceneggiatura originale di Marco D’Aponte.
A dimostrazione del rinnovato interesse del fumetto ci sono le nuove aperture di fumetterie (negozi dedicati alla vendita di fumetti, in genere gestiti da “fumettari” ossia i fumettofili o generalmente "lettori di fumetti") in una città che oltretutto a dato i natali a un grande fumettista come Attilio Mussino (Torino, 1878 – Cuneo, 1954).
Oltre alla collaborazione con il  Corriere dei piccoli a partire dal primo numero, pubblicato nel dicembre del 1908, fino al 1954 (anno della sua morte), si ricorda Mussino per il suo lavoro più celebreche è rappresentato dalle illustrazioni delle Avventure di Pinocchio di Carlo Collodi, nell'edizione del 1911 della R. Bemporad.
Con i disegni di Attilio, come usava firmarsi, Pinocchio affronta per la prima volta il colore e esce dai limiti, in certa misura vernacolari, cui l'avevano confinato i primi due illustratori, Enrico Mazzanti e Carlo Chiostri. Mussino porta il burattino di Carlo Collodi dentro la grande illustrazione europea del Novecento; la sua edizione delle Avventure... sarà la più ristampata e venduta in assoluto e, per molti versi, resterà ineguagliata.
Altro stretto legame tra Torino e il fumetto è dato dalla nascita, nel 2007 della sede di Torino della Scuola Internazionale di Comics, che dallo scorso anno ha rinnovato i locali e le proposte didattiche.

Link alla mostra: "Torino Comics 2016"
Link al percorso: "Percorsi fumettosi a Torino"

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.