Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

L’artista australiano Sean E Avery trasforma i vecchi CD in sorprendenti sculture. Un nuovo modo per riutilizzare i Compact Disc altrimenti destinati alla spazzatura trasformati in Animali bellissimi e forme incredibili. Nel processo di creazione l'artista ha unito i CD ad altri materiali destinati alla spazzatura e ha avuto la capacità di strasformarli in splendide sculture quotate in tutto il mondo.  

Nell'era digitale che viviamo, persino i cd sono superati da nuove forme di archiviazione dei dati e quindi molti supporti sono ormai inutilizzati e gettati.

Il boom dei consumi dei prodotti tecnologici ha infatti determinato un incremento proporzionale di rottami elettronici ad alto contenuto di composti chimici, pericolosi per la salute dell'uomo e dell'ambiente, di difficile smaltimento e riutilizzo in condizioni di sicurezza.

Sono molti i progetti di riciclo e di riuso dei vecchi compact  e un’idea creativa di riciclo è quella proposta da questo artista che con la propria arte, ridona vita a CD inutilizzati o inutilizzabili, microchip e vecchi hard disk tra le sue mani.  E Avery li rompe in piccole schegge che poi incolla, una a una, per dare forma a bellissimi colibrì, falconi, gru, piccoli roditori, insetti e pipistrelli. Le schegge iridescenti brillano come lame nella luce conferendo tridimensionalità alle forme. Il risultato è qualcosa di stranamente organico con uno spiccato senso di movimento.

Designer, scultore, illustratore e grafico con un debole per il recupero di quello che per tutti gli altri è spazzatura, Avery utilizza solo materie prime di riciclo (vecchi CD e rifiuti elettronici) e classifica la propria arte come "sostenibile". La natura del processo creativo e dei materiali che utilizza fa sì che ogni pezzo sia assolutamente unico e “virtuoso” dal punto di vista ambientale.

il sito dell'artista

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.