Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

Il Castello di Rivoli, monumentale edificio barocco situato sui resti di una costruzione medioevale, venne progettato nel 1718 da Filippo Juvarra per Vittorio Amedeo II. Tale progetto non venne però mai terminato.

Oggi è sede dell’importante museo di arte contemporanea che, nelle sale dedicate alla collezione permanente, possiede opere di artisti di fama internazionale. La notorietà del museo si è sviluppata anche grazie alle importanti mostre temporanee allestite all’interno del castello. Ai visitatori di questa suggestiva residenza sabauda proponiamo degli spunti per arricchire il loro itinerario turistico: - Chi ha apprezzato la bellezza architettonica del Castello potrà proseguire e dopo una breve passeggiata recarsi alla Casa del Conte Verde, ubicata nel centro di Rivoli. Importante esempio di architettura piemontese del ‘400, l’edificio si trova nella parte più antica del centro storico cittadino. Il tragitto è di circa 500 metri (sono solo una decina di minuti di cammino per di più in discesa!) dopo aver percorso via al Castello si arriva in  via Fratelli Piol, al numero 8 è situato l’ingresso principale. - Se invece volete immergervi nella natura, incuriositi dall’affascinante panorama offerto dal Castello di Rivoli, vi segnaliamo che solo a 10 km di distanza dal Castello, percorrendo la strada provinciale  Sp186 è situato, il Parco Naturale dei Laghi di Avigliana. In questa oasi naturale è possibile ammirare una notevole varietà di ambienti e di situazioni ecologiche, i laghi di Avigliana circondati dalle imponenti formazioni moreniche sono una testimonianza degli ultimi due periodi glaciali. Segnaliamo inoltre che il parco è situato ai piedi del Monte Pirchiriano su cui sorge l’antica abbazia della Sacra di San Michele. Il maestoso complesso architettonico religioso di epoca romanica, gestito oggi dai padri Rosminiani, è annoverato tra i più antichi luoghi di culto dedicati all’Arcangelo Michele.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.