Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

Con la mostra “DISTICO – Piero Sadun, Vincenzo Scolamiero”, i due artisti si incontrano nella liricità del colore e della creatività, per descrivere l’interiorità attraverso la propria raffinata pittura, presso la Galleria Edieuropa qui arte contemporanea di Roma.

In occasione del centenario dalla nascita di Piero Sadun con il progetto “SADUN100”, l’artista toscano viene celebrato con importanti mostre che avranno luogo a giugno a l’Aquila nel Palazzo dell’Emiciclo e poi a Siena presso i Magazzini del Sale del Palazzo Pubblico. In galleria sono esposte - tra gouaches, olii e tempere su tela – le opere che vanno dall’espressionismo-cubista al periodo morandiano e dall’astrattismo materico degli anni Sessanta al 1974, anno della sua prematura scomparsa.

Vincenzo Scolamiero la cui arte oggi ha trovato riscontro e apprezzamento anche da parte di un pubblico internazionale, grazie ad esposizioni in Cina, in Corea e negli Stati Uniti, propone una “pittura è evocativa, raffinata, sinestetica… sempre attraversata da un vento… inquieto, che è prima di tutto soffio e respiro interiore”, come descrita da Gabriele Simongini, nel catalogo della mostra appena conclusasi al Museo Bilotti di Roma. Sull’eco della sua ricerca gestuale, spaziale e meditativa, saranno esposte presso la Galleria Edieuropa opere inedite dell’ultimo periodo, tra olii, inchiostri e acrilici su tela e su carta.

Info
Galleria Edieuropa qui arte contemporanea - Roma
Dal 22 ottobre al 30 novembre 2019
Orario: mar. – sab. 11:30 - 15:30, 16:00 - 19:00; chiuso lunedì e festivi
www.galleriaedieuropa.it

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.