Findart

Eventi artistici a Torino, in Italia, in Europa nel mondo. News, speciali, video e le biografie dei piùngrandi artistici con un senmplice click!

La seconda esposizione tematica del progetto Les Ducs des Alpes/I Duchi delle Alpi inaugurata all’Abbazia di Hautecombe e in mostra fino al 23 settembre.

Una mostra che invita a ripercorrere una pagina poco conosciuta della storia sabauda, quella dei Duchi e dei loro sudditi tra il 1559 e il 1697: è l’esposizione transfrontaliera che ha per titolo “Les Ducs des Alpes/I Duchi delle Alpi – Il teatro dei Principi 1559-1697”. E’ allestita presso la Grange Batelière dell’Abbazia di Hautecombe sul lago di Bourget, e sarà presente fino al 23 settembre prossimo. E’ una mostra che riunifica idealmente l’antico ducato sabaudo ed è parte delle attività del progetto InterregALCOTRA (2014-2020) Les Ducs des Alpes/I Duchi delle Alpi, promosso dal Dipartimento della Savoia (capofila), dall’Associazione Terre dei Savoia, dal FAI – Castello della Manta e dalla Fondazione di Hautecombe.
L’esposizione ripercorre un’epoca in cui gli esponenti di Casa Savoia fanno mostra del loro potere e affermano la propria presenza sui principali teatri europei: mette in scena lo spirito del tempo, con i fasti principeschi e barocchi della dinastia, l’architettura e le feste, proponendo oggetti e documenti storici anche con l’ausilio di prestiti da parte delle collezioni dipartimentali, dell’Archivio di Stato di Torino e delle istituzioni nazionali ed europee.

Per il direttore di Terre dei Savoia , Elena Cerutti, “è l’occasione per constatare nuovamente le grandi aspettative e l’alto interesse per il progetto; un apprezzamento che abbiamo riscontrato da parte di tutte le autorità francesi presenti all’inaugurazione del 6 luglio. Il direttore annuncia un prossimo appuntamento: una esposizione dedicata al Duca Carlo Emanuele I che sarà allestita a Savigliano e al Castello della Manta".
A Chambery , i partner italiani e stranieri hanno svolto anche i “test” di alcuni tratti dell’itinerario transfrontaliero che legherà la Savoia francese con il Castello di Racconigi e il Castello della Manta, uno degli obiettivi principali del progetto che ha come scopo quello di accrescere e sviluppare l’attrattività dei territori trans-frontalieri tra Piemonte e Savoia attraverso la definizione e la costruzione di un itinerario culturale incentrato su alcuni luoghi emblematici e simbolici della storia del Casato dei Savoia.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti!


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie e la scomparsa di questo banner.