Messaggio
Giovedì 27 Febbraio 2014 15:56

Pádraig Timoney

  • Pádraig Timoney, Meepmeep Popup, 2011. Courtesy l’artista, Andrew Kreps Gallery, New York e Galleria Raucci/Santamaria, Napoli Pádraig Timoney, Meepmeep Popup, 2011. Courtesy l’artista, Andrew Kreps Gallery, New York e Galleria Raucci/Santamaria, Napoli

    La prima volta in un'istituzione pubblica per l'artista irlandese. Un'occasione per conoscere le frontiere dello sperimentalismo di materiali e supporti nella contemporanea riflessione artistica.

    Nato a Derry nel 1968 Pádraig Timoney lavora e vive a New York, anche se ha soggiornato e lavorato per un lungo periodo dal 2004 al 2011 nel capoluogo partenopeo. Sono circa 50 le opere dell'artista esposte al MADRE, che ripercorrono venti anni di carriera. Un'esplorazione profonda, attenta e soggettiva di tutti i linguaggi della pittura, attraverso e utilizzando molteplici mezzi espressivi. Foto realismo ed astrattismo, scultura e video evocano le ricerche e le opere di René Magritte, Max Ernst e Marcel Duchamp, in un rincorrersi di citazioni e  trasformismi che vogliono suggerire come la nozione di stile unico, sia facilmente confutabile. [far]

    Leggi l'approfondimento

    Info
    Museo MADRE- Napoli
    Dall'8 febbraio al 12 maggio 2014
    Orario: lun. - sab. 10:00 – 19:00; dom. 10:00 – 20:00; martedì chiuso
    www.madrenapoli.it

    Da

    Vai Su